Cicirieddi

Origine: Sicilia, Agrigento

Tempo: 45min

Ingredienti 4 persone: 
– 300g di farina
– 200g di miele
– 40g di burro
– 25g di zucchero
– 3 tuorli
– 2 albumi
– 1/2 limone
– olio per friggere
– rum
– sale

Procedimento: 
1. Sistemare su una spianatoia la farina a fontana.
2. Grattugiare la scorza di limone.
3. Impastarla con le uova, lo zucchero, il burro, la scorza di limone, il rum e un pizzico di sale finché non si otterrà un composto omogeneo.
4. Formare una palla e farla riposare per 30 minuti in frigorifero avvolta in un panno umido.
5. Far scaldare l’olio in una casseruola.
6. Riprendere la pasta e creare tante striscioline di 1cm circa di diametro; da qui ricavarne dei quadrati di 1cm per lato.
7. Friggere ogni cicirieddo in olio finchè non si gonfia e non assume un colore dorato.
8. Scolarli e farli asciugare su carta assorbente.
9. Sciogliere il miele a bagnomaria.
10. Unire i cicirieddi al miele e mescolare delicatamente.
11. Servire!

6 Comments Add yours

  1. luisa ha detto:

    Sono un passatempo, quando cominci non smetti piu….

  2. giovanna ha detto:

    Ciao, non avevo mai sentito questo nome ma conosco benissimo i dolcetti, molto buoni!!

    1. menuadhoc ha detto:

      Grazie! 🙂

  3. fariv66 ha detto:

    ma sono gli strufoli …. gnam gnam

    1. menuadhoc ha detto:

      Sì! Solo che in Sicilia da mia nonna li chiamano cicirieddi!

Dimmi cosa ne pensi!