Menù dei libri

il 23 Aprile è la giornata mondiale del libro, ricorrenza celebrata dal 1996; fu scelto proprio questo giorno poiché il 23 Aprile 1616 morirono tre grandi scrittori: Miguel de Cervantes, William Shakespeare e Inca Garcilaso De La Vega. In onore di questa bellissimo evento, pubblicherò un menù di tre portate tratte da libri della letteratura italiana. Come primo piatto, preparerò dei cavatieddi con acciughe, tratto da “I Malavoglia”, di Verga; la ricetta l’ho presa dal libro “I Malavoglia a tavola”, di M. Ivana Tanga; le acciughe ricoprono un ruolo fondamentale nella vita dei personaggi, sia come cibo sia come simbolo di ricchezza:”Il nonno, con la Maruzza, si consolavano a far castelli in aria per l’estate, quando ci sarebbero state le acciughe da salare“. Per secondo proporrò delle polpette di pesce, prese da “Il ladro di merendine”, di Camilleri (e chi meglio di Montalbano per scovare una ricetta in un romanzo?), più precisamente dal passo:”Il commissario si mise in bocca mezza polpetta e con la lingua e con il palato principiò un’analisi scientifica che Jacomuzzi poteva andare ad ammucciarsi. Dunque: pesce, e non c’era dubbio, cipolla, peperoncino, uovo sbattuto, sale, pepe, pangrattato. Ma all’appello mancavano ancora due sapori da cercare sotto il gusto del burro ch’era servito per friggere. Al secondo boccone, individuò quello che non aveva scoperto prima: cumino e coriandolo.“. Infine, il dolce sarà la rossumata, presa direttamente dal finale del libro:”Il Diavolo e la rossumata”, di Sveva Casati Modignani; l’autrice, in questo romanzo autobiografico, trascrive la ricetta che sua madre era solita prepararle quando era bambina, usando queste parole:”Da bambina avevo imparato a fare questa crema corroborante, che mi piaceva tanto. Ora non la preparo più da anni.“.
Il consiglio è quindi di regalare un libro a qualcuno che vi sta a cuore e magari preparare anche questo menù letterario; perché, a mio parere, non c’è regalo migliore di un libro.

Primo: Cavatieddi con acciughe
Secondo: Polpette di pesce
Dolce: Rossumata

 

Dimmi cosa ne pensi!